Michele Stragliati Michele Stragliati, nato a Luino nel 1953 da genitori piacentini, vive e lavora a Piacenza, dove si è formato artisticamente all’Istituto d’arte “Gazzola” che ha frequentato dal 1972 al 1976 con i prof. Vittore Callegari, Paolo Perotti, Carlo Scrocchi e Luciana Donà.
Affascinato dall’incisione, ha cominciato a produrre stampando autonomamente con un torchio artigianale da lui costruito. Il debutto in pubblico con la prima Personale, solo di pittura, risale al 1978.
Negli anni seguenti si è perfezionato nelle tecniche dell’incisione, cimentandosi con l’acquaforte, l’acquatinta, la cera molle, la maniera nera ecc. Molto spesso alle mostre e agli eventi a cui partecipa ama abbinare dimostrazioni di stampa, per promuovere la calcografia.
Sia come pittore che incisore ha partecipato a numerose mostre e concorsi ottenendo premi e consensi. Diverse sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private tra le quali la Civica Raccolta delle stampe Achille Bertarelli di Milano, il Gabinetto delle Stampe antiche e moderne di Bagnacavallo e il Museo dell’Incisione nel Castello dei Peleologi di Acqui Terme.
Membro dell’A.L.I. (Associazione Liberi Incisori) di Bologna e dell'A.I.E. (Associazione Italiana Ex Libris), è presente sul Repertorio degli Incisori Italiani VI edizione Edit. Faenza e sull'Annuario degli Incisori Italiani pubblicato da Grafica d'Arte.